Cosa vuol dire vivere in un edificio salubre?

É nella conoscenza che si trovano le risposte alle difficoltà. Oggi le notizie stanno mostrando un mondo che non volevamo guardare. Quella finta bolla in cui pensavamo di poter far tu o, senza tener conto delle conseguenze, è svanita. Siamo il risultato di scelte superficiali che rincorrono l’apparenza, dimenticandosi della sostanza più elementare che ci tiene in vita.

Al giorno d’oggi non viene colto il focus legato alla qualità dell’aria indoor.

La qualità dell’aria all’interno degli ambienti vissuti deve essere trattata affinchè non proliferino batteri, muffe, virus ed altri agenti patogeni.
Oggi, non correttamente, si pensa che per migliorare la qualità dell’aria sia sufficiente installare un sistema di ricambio aria o realizzare case in alta classe energetica, non pensando a come viene vissuto un ambiente e cosa succede nelle normali attività giornaliere. Quasi sempre, o comunque molto spesso, le pulizie vengono affidate a prodotti/elettrodomestici e non a sistemi/impianti permanenti.


É assurdo come nel terzo millennio, in fase di progettazione, si privilegi il design: vengono costruiti palazzi al più di mille metri, dalle forme disparate e materiali dall’estetica ricercata. L’attenzione di oggi va posta sulla totale mancanza di sistemi permanenti per la pulizia quotidiana degli ambienti.

Progettare
salubre

Garantire la salubrità dei progetti.
Farlo nella maniera più efficace, igienica e salutare è un imperativo.

inquinamento indoor
e covid-19

L’emergenza sanitaria ha riacceso con forza, la necessità di rivedere i protocolli riguardo la qualità dell’aria indoor.

sick building sindrome in ambienti indoor

La definizione sick building syndrome (SBS) viene utilizzata per descrivere dei disturbi di salute riscontrati negli abitanti di taluni edifici.

Progettare salubre

Oggi dobbiamo vincere una nuova sfida. Dobbiamo chiedere, ottenere e lavorare, per vivere in edifici salubri. È arrivato il momento di eliminare polveri, micropolveri, batteri e virus che alimentano gli acari e sono la causa principale delle nostre allergie. Ma dobbiamo anche eliminare i pollini. E non potendolo fare all’esterno, almeno lo faremo all’interno.

Dobbiamo ridurre al minimo gli agen interni inquinan , come la formaldeide oppure muff e, agen mico ci (i funghi) e virus che infestano i luoghi chiusi, dove ormai l’uomo passa il 90% della sua vita.

Inquinamento indoor e COVID-19

Se è vero che il contrasto alla malattia è affidato alla medicina, è altrettanto vero che le prime misure di contenimento sono quelle legate alla pulizia, igienizzazione e sanificazione degli ambienti .
In questa direzione, l’Istituto Superiore della Sanità ha pubblicato il RAPPORTO N°5/2020 INDICAZIONI AD INTERIM PER LA PREVENZIONE E GESTIONE DEGLI AMBIENTI INDOOR IN RELAZIONE ALLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA VIRUS SARS-COV-2, in cui riporta: 

Nei diversi edifici e ambienti in cui si svolgono una molteplicità di attività e funzioni è utile promuovere processi che permettano di acquisire comportamenti e misure di prevenzione della salute.

Sick building sindrome

“La definizione sick building syndrome (SBS) viene utilizzata per descrivere dei disturbi di salute riscontrati negli abitanti di taluni edifici. Non essendo riscontrabili malattie specifiche nei pazienti, tali disturbi appaiono collegati alla salubrità e al comfort degli edifici in questione”.

La salubrità degli ambienti cofinati e nelle scuole è un fenomeno da “codice rosso”. I bambini sono particolarmente suscettibili all’effetto degli inquinanti indoor.

A fronte della maggiore suscettibilità dei bambini , l’aria degli ambienti di vita dove trascorrono più tempo, la casa e la scuola (percepiti come ambienti tra i più sicuri), spesso risulta contaminata da livelli significativi di sostanze inquinanti.

Scarica il documento completo

L’igiene è fondamentale per prevenire le malattie. Ecco perchè è fondamentale adottare un ciclo virtuoso in tutti i luoghi che frequentiamo. Non possiamo più permettere di vivere gli ambienti, compresa la propria abitazione, con la paura.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp

la soluzione

Il sistema di pulizia integrato

Open chat
Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all'utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso. Ok