adminsistemair

/adminsistemair

About adminsistemair

This author has not yet filled in any details.
So far adminsistemair has created 36 blog entries.

La Sick building syndrome secondo il Ministero della Salute Italiano

Anche il Ministero della Salute Italiano, in un articolo del 16 dicembre 2015 pubblicato sul proprio sito (www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=4404&area=indor&menu=salute) definisce la Sindrome dell'edificio malato (Sick building syndrome - SBS). Riassumendo in buona sostanza un articolo dall’EPA, l’Environmental Protection Agency, l'agenzia che svolge le funzioni di ministero dell'Ambiente federale (https://www.epa.gov/sites/production/files/2014-08/documents/sick_building_factsheet.pdf), il Ministero della Salute aggiunge che, sebbene [...]

By |2019-01-16T20:41:38+00:00Gennaio 16th, 2019|Edificio salubre - colonna principale|0 Comments

Come riconoscere la SBS – ovvero la Sindrome dell’edificio malato

Gli occupanti degli edifici “ammalorati” lamentano: mal di testa, occhi irritati, infiammazione delle vie respiratorie (naso e gola) associata a secchezza delle stesse tosse secca o grassa vertigini nausea difficoltà di concentrazione affaticamento immotivato sensibilità agli odori La causa dei sintomi non è riconducibile a nessuna malattia già classificata, in compenso gli occupanti dell’edificio vedono [...]

By |2019-01-16T20:40:46+00:00Gennaio 16th, 2019|Edificio salubre - colonna principale|0 Comments

SICK BUILDING SYNDROME, ovvero la Sindrome dell’edificio malato

“La definizione sick building syndrome (SBS) viene utilizzata per descrivere dei disturbi di salute riscontrati negli abitanti di taluni edifici. Non essendo riscontrabili malattie specifiche nei pazienti, tali disturbi appaiono collegati alla salubrità e al comfort degli edifici in questione”. Febbraio 1991, il periodico distribuito dall’EPA, l’Environmental Protection Agency, l'agenzia che svolge le funzioni di [...]

By |2019-01-16T20:39:49+00:00Gennaio 16th, 2019|Edificio salubre - colonna principale|0 Comments

Le scuole sono salubri?

I bambini sono particolarmente suscettibili all’effetto degli inquinanti indoor. La presenza di numerosi inquinanti come il clima caldo-umido delle abitazioni che favorisce la crescita degli acari e dei funghi nella polvere domestica, hanno contribuito all’aumento dell’incidenza e della prevalenza di patologie respiratorie croniche, asma e allergie nell’infanzia. Si stima che in Europa l’inquinamento indoor sia [...]

By |2019-01-16T20:38:48+00:00Gennaio 16th, 2019|Edificio salubre - colonna principale|0 Comments

I livelli di inquinamento indoor

L’Agenzia Europea per l’Ambiente (www.eea.europa.eu/it) ha evidenziato come i livelli indoor di inquinamento siano influenzati da: qualità dell’aria materiali di costruzione aerazione prodotti per i consumatori inclusi gli articoli per l’arredamento tappeti elettrodomestici prodotti per la pulizia della casa abitudini e comportamenti degli occupanti, inclusa l’abitudine del fumo mantenimento dell’edificio (ad esempio le misure per [...]

By |2019-01-16T20:37:39+00:00Gennaio 16th, 2019|Edificio salubre - colonna principale|0 Comments

Dove sono presenti gli inquinanti dell’aria

n generale, gli inquinanti sono presenti nell’aria indoor in concentrazioni tali che, pur non determinando effetti acuti, sono tuttavia causa di effetti negativi sul benessere e sulla salute dell’uomo, soprattutto se legati ad un elevato tempo di esposizione. Le miscele complesse di inquinanti, anche a basse concentrazioni, possono provocare nel tempo effetti nocivi sulla salute [...]

By |2019-01-16T20:36:31+00:00Gennaio 16th, 2019|Edificio salubre - colonna principale|0 Comments

Le malattie respiratorie croniche

Tra le malattie croniche che colpiscono la popolazione mondiale, le malattie respiratorie, l’asma e le allergie rappresentano una vasta gamma di gravi condizioni patologiche, per le quali si prevede un trend in crescita per i prossimi anni. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l’aumento della frequenza di tali patologie è correlabile a cambiamenti degli stili [...]

By |2019-01-16T20:35:43+00:00Gennaio 16th, 2019|Edificio salubre - colonna principale|0 Comments

Derivati epidermici di animali domestici Misure per ridurre l’esposizione

l'allontanamento definitivo dell'animale è la misura più efficace o almeno la pulizia a fondo dei locali da loro frequentati per ridurre la concentrazione dell'allergene la filtrazione di aria (condizionata o meno) con filtri HEPA (High Efficiency Particulate Airborne) consente la riduzione degli allergeni aerodispersi evitare di trasportare gli allergeni attraverso i vestiti, soprattutto quando si [...]

By |2019-01-16T20:34:51+00:00Gennaio 16th, 2019|Edificio salubre - colonna principale|0 Comments

Derivati epidermici di animali domestici Effetti sulla salute

La presenza di allergeni di gatto può comportare la sensibilizzazione di soggetti non sensibilizzati e soprattutto, indurre o aggravare la sintomatologia (rinocongiuntiviti ed attacchi asmatici) nei soggetti allergici. I problemi di origine allergica causati dalla forfora, il pelo e la saliva del cane sembrano essere meno comuni in Italia rispetto a quelli causati dal gatto, [...]

By |2019-01-16T20:33:59+00:00Gennaio 16th, 2019|Edificio salubre - colonna principale|0 Comments

Derivati epidermici di animali domestici Che cosa sono?

I derivati epidermici di animali domestici sono rilasciati da saliva, forfora e urina di cani e gatti, ma anche di uccelli e scarafaggi. Una volta essiccati e frammentati, rimangono sospesi in aria nella polvere. In Italia, una fonte importante di allergeni negli ambienti interni è rappresentata dagli animali domestici, e in particolare dal gatto. Il [...]

By |2019-01-16T20:32:59+00:00Gennaio 16th, 2019|Edificio salubre - colonna principale|0 Comments
This website uses cookies and third party services. Ok